In primo piano

ATS: RINNOVATO IL CDA

L'assemblea dei soci di Alto Trevigiano Servizi srl ha approvato il bilancio d'esercizio 2015 e eletto il nuovo consiglio di…

Leggi tutto..

SOSPENSIONE TEMPORANEA DELL'ACQUA NEL COMUNE DI NERVESA

Dalle ore 22:00 di mercoledì 13 alle 6:00 di giovedì 14 luglio.   La società Alto Trevigiano Servizi comunica che…

Leggi tutto..

MIANE: NUOVA FOGNATURA E DEPURATORE

  Alto Trevigiano Servizi annuncia due importanti interventi nel Comune di Miane: predisposizione della linea principale di fognatura nera e…

Leggi tutto..

ATS e Piave Servizi al fianco per migliorare il servizio ai cittadini

Approvata la nuova Carta del Servizio e la Convenzione per l’affidamento del Servizio Idrico Integrato   Si comunica che dal…

Leggi tutto..

NUOVA TRATTA FOGNARIA NEL COMUNE DI LORIA

Alto Trevigiano Servizi investe 600 mila euro per la nuova condotta di fognatura nera nella frazione di Ramon   Lunedì…

Leggi tutto..

FOLLINA, NASCE IL NUOVO IMPIANTO DI DEPURAZIONE

Nel 2017 sarà costruito un nuovo impianto all'avanguardia che raggiungerà una potenzialità di depurazione di 7.500 abitanti dei Comuni di…

Leggi tutto..

NUOVA RETE ACQUEDOTTISTICA NEL CENTRO DI MONTEBELLUNA

Martedì 21 giugno avranno inizio i lavori di sostituzione di alcune condotte idropotabili nel centro di Montebelluna, che coinvolgeranno via…

Leggi tutto..

SOSPENSIONE TEMPORANEA DELL'ACQUA NEI COMUNI DI LORIA E CASTELLO DI GODEGO

La società Alto Trevigiano Servizi comunica che a causa di lavori sulla rete acquedottistica di via Cantoni di Sopra a…

Leggi tutto..

IMPIANTO DI DEPURAZIONE DI TREVISO: ENERGIA DAI RIFIUTI

  Ats e Contarina insieme per un progetto che fa scuola in Europa e consente di risparmiare energia, tempi e…

Leggi tutto..

SAN ZENONE DEGLI EZZELINI - AVVISO SCADENZA BOLLETTE

Informiamo che, a seguito di ritardi postali, le fatture (bollette) del Comune di San Zenone degli Ezzelini emesse il 03/05/2016…

Leggi tutto..

 

 



taletino

L'assemblea dei soci di Alto Trevigiano Servizi srl ha approvato il bilancio d'esercizio 2015 e eletto il nuovo consiglio di amministrazione della società che gestisce il servizio idrico integrato di 53 Comuni suddivisi tra le province di Treviso, Belluno e Vicenza.

 

Alla guida di ATS per il prossimo triennio ci saranno: Raffaele Baratto nella veste di Presidente, Pierpaolo Florian con il ruolo di Amministratore Delegato e i consiglieri, Giorgio Dussin, Antonella De Giusti e Antonella Perazzetta.

Dalle ore 22:00 di mercoledì 13 alle 6:00 di giovedì 14 luglio.

 

La società Alto Trevigiano Servizi comunica che a causa di lavori sulla rete acquedottistica in Piazza San Nicolò il servizio idrico sarà sospeso nella notte tra mercoledì 13 e giovedì 14 luglio e più precisamente dalle ore 22:00 alle ore 6:00 a Nervesa della Battaglia, Bavaria, Sovilla, Bidasio e Dus.

 

Nei giorni scorsi ATS ha provveduto alla posa di una nuova tubazione dell'acquedotto che andrà ad allacciarsi al collettore principale. I lavori sono stati realizzati in concomitanza con la costruzione di una centrale idroelettrica in via Frà Giocondo programmata dal Consorzio Piave, così da evitare in futuro manomissioni del manto stradale. Per l'attivazione del nuovo tratto di acquedotto si rende quindi necessaria la sospensione dell'acqua, che è stata programmata nelle ore notturne per causare minori disagi possibili agli utenti.

 

Le zone interessate dalla sospensione riguardano tutto il Comune di Nervesa, escluso il Montello, in particolare nelle vie: Arditi, Diaz, Minotti, Carrer, Piazza San Nicolò, Lungo Piave Da Bologna, Xxiv Maggio, Riva Frasnelli, via Battistella, via Canova e via Anasso, interessando pertanto anche le località di Bavaria, Sovilla, Bidasio, Dus.

 

L'obiettivo di ATS è di riattivare al più presto l'erogazione del servizio, ma in caso di imprevisti la sospensione sarà prolungata oltre l'orario prestabilito. Nelle aree interessate verranno affissi cartelli per avvisare i cittadini.
Al momento della riattivazione l'acqua potrebbe non essere limpida, si consiglia quindi di lasciarla scorrere fino all'eliminazione dei residui.
I Comuni limitrofi, salvo prolungamenti dell'intervento per imprevisti, non dovrebbero essere interessati dall'interruzione, ma si potrebbe riscontrare una riduzione della pressione dell'acqua, in particolare nelle zone confinanti con il Comune di Nervesa.
In caso di maltempo i lavori verranno posticipati a data da destinarsi.

180708 SITO conferenza stampa Miane

 

Alto Trevigiano Servizi annuncia due importanti interventi nel Comune di Miane: predisposizione della linea principale di fognatura nera e collettamento dei reflui provenienti dalla frazione Premaor (Miane) verso il nuovo depuratore.

 

"Stiamo lavorando al fianco delle Amministrazioni Comunali – commentano Marco Fighera, Presidente e Christian Schiavon, Amministratore Delegato di Alto Trevigiano Servizi – per dare risposte concrete ai cittadini. Gli interventi che interessano Miane saranno fondamentali per creare una rete di servizi nel territorio consentendo nuovi allacciamenti alla fognatura e infrastrutture che rispettino il territorio".

 

"Grazie alla sinergia tra l'amministrazione e gli enti preposti (Regione del Veneto e ATS) – commenta Angela Colmellere, Sindaco di Miane - siamo arrivati a questo importante traguardo che prevede la realizzazione di un tratto di fognatura pubblica nella frazione di Premaor. Si tratta di un intervento di grande tutela ambientale e di riqualificazione del nostro territorio. Di questo ne siamo soddisfatti e riconoscenti verso gli enti".

 

Per quanto riguarda Miane la nuova rete fognaria interesserà 50 nuovi allacciamenti (150 abitanti stimati) per un impegno di spesa complessivo stimato di 450.000€. La prima fase interesserà la realizzazione di condotte di fognatura nera per un estensione di circa 3.200 metri nella frazione di Premaor in comune di Miane, oltre che nella frazione La Bella in comune di Follina. Tali tratte, comprensive di predisposizioni all'utenza, permetteranno l'attivazione del nuovo depuratore.

 

Questo impianto all'avanguardia verrà realizzato nel 2017 a Follina e raggiungerà una potenzialità di depurazione di 7.500 abitanti dei Comuni di Follina, Cison di Valmarino e Miane. L'investimento economico è di 1.400.000€ per il depuratore di cui 400.000€ con contributo regionale e 1.800.000€ per la tratta fognaria dei tre Comuni.

 

Approvata la nuova Carta del Servizio e la Convenzione per l’affidamento del Servizio Idrico Integrato

 

Si comunica che dal 01/07/2016 è entrata in vigore la nuova Carta del Servizio Idrico Integrato, a seguito dell’approvazione in data 28/06/2016 da parte dell’Assemblea dell’Ente Gestore d’Ambito “Veneto Orientale”.

La nuova Carta del Servizio Idrico Integrato sarà unica per tutti i 92 Comuni rientranti nell’ambito dell’Ente Gestore “Veneto Orientale”.

Il documento è stato redatto in attuazione alle disposizioni impartite dalla Direttiva del P.C.M. del 27 gennaio 1994 “Principi sull’erogazione dei servizi pubblici”, dal D.P.C.M. 29 aprile 1999 “Schema generale per la predisposizione delle carte dei servizi nel settore idrico” e in osservanza alle disposizioni emanate dall’A.E.E.G.S.I. con deliberazione n. 655/2015/R/IDR in data 23 dicembre 2015 e condiviso con le Associazioni a tutela dei consumatori.

La Carta del Servizio Idrico Integrato definisce gli impegni che il Gestore assume nei confronti dell’Utente con l’obiettivo di contribuire a migliorare la qualità dei servizi forniti e il rapporto tra gli Utenti e il Gestore, fissando i principi ed i criteri per l’erogazione del servizio stesso.

L’Ente ha inoltre approvato l’integrazione alla Convenzione del servizio per entrambi i soggetti, uniformandola ai contenuti della Deliberazione 656/2015 dell’Autorità per l’Energia Elettrica il Gas e il Servizio Idrico.