In primo piano

Come consumare meglio la nostra acqua

Martedì 31 marzo in villa Onigo, l'Assessorato alla Cultura del Comune di Trevignano organizza in occasione de "i martedì in…

Leggi tutto..

Giornata mondiale dell'acqua

  Il 22 marzo 2015 si celebra la 22a Giornata mondiale dell'acqua. La ricorrenza – istituita dalle Nazioni Unite per…

Leggi tutto..

La settimana dell'ambiente Veneto

  Anche per il 2015 la Regione del Veneto rinnova l’ appuntamento di educazione ambientale ed informazione ai cittadini con…

Leggi tutto..

Fatti d'acqua a Fonte

Giovedì 19 marzo "Fatti d'Acqua" approda nella palestra della scuola media "Sante Zanon" di Fonte (via Montegrappa 35). Dalle 20:30…

Leggi tutto..

SOSPENSIONE TEMPORANEA DELL'ACQUA AD ALTIVOLE

La società Alto Trevigiano Servizi comunica la chiusura programmata dell’acqua per lunedì 9 febbraio dalle ore 8.30 alle 12.30 nella zona…

Leggi tutto..

STOP ALL’ACQUA A MONIGO, ATS AVVISA I CITTADINI

Alto Trevigiano Servizi invita precauzionalmente i residenti del quartiere Monigo a non utilizzare l’acqua potabile per scopi alimentari, poiché nella…

Leggi tutto..

SPORTELLI ATS: I NUOVI ORARI

Dal 1 dicembre 2014 gli SPORTELLI DI TREVISO, MONTEBELLUNA, PIEVE DI SOLIGO cambieranno l'orario di apertura al pubblico.Queste le nuove…

Leggi tutto..

Agevolazioni per le utenze deboli

Con deliberazioni n.21 del 22/04/2014 e n.27 del 10/10/2014 l’Assemblea del Consiglio di Bacino Veneto Orientale ha approvato il Regolamento per…

Leggi tutto..

Fatti d'acqua a Possagno con la simpatia di Marco e Pippo!

Un attivista ecologista che tenta un'improbabile raccolta firme, l'assessore alle politiche acquatiche, un'esperta di risparmio energetico, un prestigiatore di livello…

Leggi tutto..

Condomini morosi: ATS vicino agli utenti, ma le bollette vanno pagate

Scandalo condomìni morosi, Alto Trevigiano Servizi pronta a venire incontro ai cittadini, ma le utenze insolute vanno pagate.   Le…

Leggi tutto..

 

 

Area soci

12-05-2011 - L'acquedotto gestito da ATS non è inquinato.

In riferimento ai recenti eventi che hanno evidenziato la possibile contaminazione delle falde acquifere che hanno interessato alcuni pozzi privati in Comune di Preganziol, a ridosso dell’area di Canizzano e in Comune di Treviso, siamo a ribadire l’assoluta qualità dell’acqua potabile erogata dalle reti di acquedotto gestito da ATS in quanto garantita da giornaliere analisi sia presso le fonti (pozzi e sorgenti) sia a valle nei punti di erogazione.

Nonostante il problema sia emerso dall’attingimento d’acqua potabile da pozzi privati, ATS si è subito mobilitata per garantire l’approvvigionamento idropotabile ad uso alimentare anche alle utenze non allacciate all’acquedotto pubblico. A tal scopo nella serata di mercoledì 11 maggio sono state trasferite dal personale ATS, d’intesa con il Comune di Treviso, a scopo precauzionale, N. 4 cisterne contenenti 3.600 litri di acqua potabile ciascuna in località Canizzano e più precisamente n.2 nell’area parcheggi del cimitero di Canizzano e n. 2 al termine di via S.Vitale sempre a Canizzano.

Questi eventi ribadiscono ancora una volta la necessità di effettuare investimenti nel ciclo idrico integrato per garantire e preservare la qualità di un bene così prezioso come l’acqua potabile.