In primo piano

90ª ADUNATA NAZIONALE ALPINI L’ADUNATA DEL PIAVE ALLACCIAMENTI ALLA RETE ACQUEDOTTO

Si informa che Alto Trevigiano Servizi, a seguito degli accordi con il Comitato Organizzatore dell’Adunata del Piave che si terrà…

Leggi tutto..

SERVIZI INTEGRATI E INNOVAZIONE, LE UTILITIES DI MARCA FANNO SQUADRA PER PROGETTARE IL FUTURO DEL TERRITORIO

Il 6 aprile 2017 è stato siglato un protocollo di intesa fra le utilities trevigiane: Alto Trevigiano Servizi, Ascotrade, Contarina,…

Leggi tutto..

CONCORSO FOTOGRAFICO A PREMI SUL TEMA “ACQUA PROTAGONISTA”

Questo è il tema prescelto dai soci di Viveracqua e quindi anche da Alto Trevigiano Servizi per questa prima edizione…

Leggi tutto..

SITUAZIONE IDRICA NEL TERRITORIO DI ATS

A seguito delle manovre fatte in questi giorni la situazione idrica di approvvigionamento nel territorio gestito da ATS si è…

Leggi tutto..

SITUAZIONE EMERGENZA IDRICA A SEGUITO DI CARENZA D’ACQUA

In considerazione del perdurare del grave stato di siccità e della riduzione della fornitura d’acqua da parte del territorio bellunese…

Leggi tutto..

ALTIVOLE: SOSPENSIONE EROGAZIONE ACQUA

Alto Trevigiano Servizi informa i cittadini che a seguito dei lavori di manutenzione straordinaria al nodo idraulico di adduzione del…

Leggi tutto..

PROBLEMI DI ACQUA A TARZO

La società Alto Trevigiano Servizi comunica che a causa della rottura della pompa del pozzo che si trova nella frazione…

Leggi tutto..

ATS: LAVORI A CORNUDA E GIAVERA DEL MONTELLO

Si avvisano gli utenti che martedì 15 novembre partono i lavori di ristrutturazione di alcune linee acquedottistiche nell’area del Montello.…

Leggi tutto..

ATS A ECOMONDO

Dall'8 all'11 novembre a Rimini si tiene ECOMONDO la fiera Internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo…

Leggi tutto..

ATS: LAVORI A MASER

La società Alto trevigiano Servizi comunica che mercoledì 9 novembre inizieranno i lavori di ristrutturazione dell'acquedotto in via Motte nel…

Leggi tutto..

 

 

Area soci

La nostra missione

EPSN0044

In data 03 luglio 2007 è stata costituita la Società “Alto Trevigiano Servizi S.r.l.”. con sede in Via Schiavonesca Priula N° 86 nel comune di Montebelluna. 

L'Azienda ha come scopo principale  il SERVIZIO IDRICO INTEGRATO  del territorio di competenza, che  attualmente corrisponde ai 53 Comuni Soci. L'azienda di recente fondazione raccoglie l'esperienza delle gestioni delle aziende storiche del territorio, dalle quali ha acquisto competenze, strutture e personale. Tale acquisizione, non ancora completata, si stà concretizzando con la fusione o cessione di ramo d'azienda dei vari Consorzi, Aziende e Comuni  esistenti all'interno di Alto Trevigiano Servizi srl.

Sono Soci effettivi  i seguenti Comuni:

Alano di Piave, Altivole, Arcade, Asolo, Borso del Grappa, Breda di Piave, Caerano San Marco, Carbonera, Castelcucco, Castelfranco Veneto, Castello di Godego, Cavaso del Tomba, Cison di Valmarino, Cornuda, Crespano del Grappa, Crocetta del Montello, Farra di Soligo, Follina, Fonte, Giavera del Montello, Istrana, Loria, Maserada sul Piave, Maser, Miane, Monfumo, Montebelluna, Moriago della Battaglia, Mussolente, Nervesa della Battaglia, Paderno del Grappa, Paese, Pederobba, Pieve di Soligo, Ponzano Veneto, Possagno, Povegliano, Quero-Vas, Refrontolo, Revine lago, Riese Pio X, San Zenone degli Ezzelini, Segusino, Sernaglia della Battaglia, Spresiano, Tarzo, Trevignano, Treviso, Valdobbiadene, Vedelago, Vidor, Villorba, Volpago del Montello.

Con delibera N° 6 del 11 luglio 2007 l’Autorità d’Ambito Territoriale Ottimale “Veneto Orientale” ha deliberato l’affidamento della gestione “IN HOUSE PROVIDING” del servizio idrico integrato nel territorio “destra Piave” alla società Alto Trevigiano Servizi, redigendo le linee di indirizzo e la stipula della convenzione.

La gestione in “house” significa dare ad un' unica Società, partecipata dalle sole Amministrazioni Pubbliche presenti nel territorio, la gestione del servizio idrico integrato dell’acqua, la quale deve garantire il servizio in efficienza, efficacia ed economicità, partendo dall’adduzione e captazione delle fonti, la distribuzione dell’acqua potabile nel territorio, le linee di fognatura e gli impianti di depurazione fino alla scarico delle stesse.

Il nostro organo di controllo é l'Autorità d'Ambito Territoriale Ottimale Veneto Orientale, (AATO) ora Consiglio di Bacino Veneto Orientale, al quale compete l'onere del calcolo della Tariffa, il controllo della corretta gestione ed il controllo della corretta applicazione del Piano d'Ambito.
L'organo di controllo approva oltre alla tariffa, la convenzione del servizio i regolamenti del servizio idrico e fognario e  la carte del servizio a garanzia dei cittadini.