In primo piano

NOVITA' NORMATIVA IVA – A.T.S. SRL - SPLIT PAYMENT DAL 2018

Si comunica che con il D.L. 148/2017 il MEF ha pubblicato gli elenchi validi per l’anno 2018 relativi all’applicazione del…

Leggi tutto..

COMUNICAZIONE AGLI UTENTI DETENTORI DI PARTITA IVA RIGUARDO AL TERMINE DI EMISSIONE/RICEVIMENTO DELLE FATTURE EMESSE PER L’ANNO 2017

Con riferimento alle modifiche apportate all’art. 19 del DPR 633/1972 dall’art. 2 del Decreto Legge 50/2017 convertito dalla Legge 96/2017…

Leggi tutto..

Possibile interruzione del servizio idrico nei comuni di Altivole, Riese Pio X, Loria e Castello di Godego

A seguito dei lavori di manutenzione straordinaria della condotta adduttrice di alimentazione dei comuni di Altivole, Riese Pio X, Loria…

Leggi tutto..

AVVISO AI TITOLARI DI FONTI DI APPROVVIGIONAMENTO IDIRICO AUTONOMO (D.lgs 03 aprile 2006 n. 152)

Si avvisano tutti coloro che utilizzano acque prelevate in modo autonomo, al di fuori del pubblico servizio di acquedotto, da…

Leggi tutto..

Chiusura parziale degli Sportelli di CASTELFRANCO VENETO, CRESPANO DEL GRAPPA, PIEVE DI SOLIGO E PONZANO VENETO nel periodo delle Festività natalizie: Dicembre 2017 e Gennaio 2018

Alto Trevigiano Servizi informa gli Utenti che gli Sportelli di Castelfranco Veneto, Crespano del Grappa, Pieve di Soligo e Ponzano…

Leggi tutto..

DOMICILIAZIONE BANCARIA delle bollette presso VENETO BANCA e BANCA POPOLARE DI VICENZA

Informiamo gli utenti che NON E’ NECESSARIO COMUNICARE AD ATS eventuali variazioni delle coordinate dei conti correnti per il buon…

Leggi tutto..

 

 

SMART-Plant



taletino

In riferimento ai recenti eventi che hanno evidenziato la possibile contaminazione delle falde acquifere che hanno interessato alcuni pozzi privati in Comune di Preganziol, a ridosso dell’area di Canizzano e in Comune di Treviso, siamo a ribadire l’assoluta qualità dell’acqua potabile erogata dalle reti di acquedotto gestito da ATS in quanto garantita da giornaliere analisi sia presso le fonti (pozzi e sorgenti) sia a valle nei punti di erogazione.

Nonostante il problema sia emerso dall’attingimento d’acqua potabile da pozzi privati, ATS si è subito mobilitata per garantire l’approvvigionamento idropotabile ad uso alimentare anche alle utenze non allacciate all’acquedotto pubblico. A tal scopo nella serata di mercoledì 11 maggio sono state trasferite dal personale ATS, d’intesa con il Comune di Treviso, a scopo precauzionale, N. 4 cisterne contenenti 3.600 litri di acqua potabile ciascuna in località Canizzano e più precisamente n.2 nell’area parcheggi del cimitero di Canizzano e n. 2 al termine di via S.Vitale sempre a Canizzano.

Questi eventi ribadiscono ancora una volta la necessità di effettuare investimenti nel ciclo idrico integrato per garantire e preservare la qualità di un bene così prezioso come l’acqua potabile.