In primo piano

NOVITA' NORMATIVA IVA – A.T.S. SRL - SPLIT PAYMENT DAL 2018

Si comunica che con il D.L. 148/2017 il MEF ha pubblicato gli elenchi validi per l’anno 2018 relativi all’applicazione del…

Leggi tutto..

COMUNICAZIONE AGLI UTENTI DETENTORI DI PARTITA IVA RIGUARDO AL TERMINE DI EMISSIONE/RICEVIMENTO DELLE FATTURE EMESSE PER L’ANNO 2017

Con riferimento alle modifiche apportate all’art. 19 del DRP 633/1972 dall’art. 2 del Decreto Legge 50/2017 convertito dalla Legge 96/2017…

Leggi tutto..

Possibile interruzione del servizio idrico nei comuni di Altivole, Riese Pio X, Loria e Castello di Godego

A seguito dei lavori di manutenzione straordinaria della condotta adduttrice di alimentazione dei comuni di Altivole, Riese Pio X, Loria…

Leggi tutto..

AVVISO AI TITOLARI DI FONTI DI APPROVVIGIONAMENTO IDIRICO AUTONOMO (D.lgs 03 aprile 2006 n. 152)

Si avvisano tutti coloro che utilizzano acque prelevate in modo autonomo, al di fuori del pubblico servizio di acquedotto, da…

Leggi tutto..

Chiusura parziale degli Sportelli di CASTELFRANCO VENETO, CRESPANO DEL GRAPPA, PIEVE DI SOLIGO E PONZANO VENETO nel periodo delle Festività natalizie: Dicembre 2017 e Gennaio 2018

Alto Trevigiano Servizi informa gli Utenti che gli Sportelli di Castelfranco Veneto, Crespano del Grappa, Pieve di Soligo e Ponzano…

Leggi tutto..

DOMICILIAZIONE BANCARIA delle bollette presso VENETO BANCA e BANCA POPOLARE DI VICENZA

Informiamo gli utenti che NON E’ NECESSARIO COMUNICARE AD ATS eventuali variazioni delle coordinate dei conti correnti per il buon…

Leggi tutto..

 

 

SMART-Plant



taletino

“Ci stupisce la leggerezza con cui i gestori delle otto casette dell’acqua installate di recente nel Comune di Treviso, comunicano informazioni errate in merito alla qualità dell’acqua di Treviso gestita da Alto Trevigiano Servizi”, dichiarano il Presidente di ATS Marco Fighera e l’Amministratore Delegato Christian Schiavon.

“Innanzitutto l’acquedotto di Treviso non è clorato, quindi l’acqua non necessita di essere filtrata - spiega il CdA - e nelle tubature, anche con l’usura del tempo, non si riscontrano batteri, l’unica possibilità è che si possano formare dei microsedimenti naturali, innocui per la salute del consumatore.

Dichiarare che nell’acqua che il cittadino utilizza tutti i giorni ci sono dei micro batteri è scorretto, genera confusione e inutile allarmismo. La nostra acqua è garantita da continue analisi che vengono effettuate periodicamente.  Inoltre l’acquedotto è costantemente monitorato anche dall’ULSS: nell’eventualità in cui risultasse la presenza di batteri dannosi, l’erogazione verrebbe immediatamente sospesa. E’ ovvio che ogni strumento ha bisogno di manutenzioni, vale per l’acquedotto come per le casette dell’acqua.”

La nostra società ha deciso di lasciare libera decisione ad ogni Comune sull’installare o no le casette dell’acqua ma le società incaricate non possono dichiarare che l’acqua dell’acquedotto non è pura senza i loro filtri.

Teniamo a precisare inoltre che  la medesima acqua che Alto Trevigiano Servizi eroga a 0,80 € al metro cubo (1000 l.) viene venduta ai cittadini presso le casette dell’acqua a cinque centesimi al litro, ovvero a 50€ al metro cubo, praticamente sessanta volte tanto. A questo punto, ci chiediamo dove stia la reale convenienza”.